Con più di 31 milioni di utenti solo in Italia, Facebook rappresenta ad oggi il miglior bacino da cui attingere per trovare potenziali clienti interessati ai prodotti o servizi della propria azienda. Ma non basta aprire una pagina per essere visibili e, quindi, iniziare ad ottenere risultati.

Esattamente come in un sito web, saranno necessari impegno, costanza e investimenti. Facebook infatti mette a disposizione numerosi strumenti orientati alle aziende, ma per utilizzare ed usufruire dei benefici di questi strumenti sarà necessario investire con costanza nel tempo, proprio come in una classica campagna di marketing.

Pensare al cliente e non al prodotto

L’avvento dei social media e la loro incredibile evoluzione ha portato ad un cambiamento radicale nella concezione del marketing. Oggi l’utente è vittima della pubblicità, che cerca costantemente di vendere prodotti di cui con buona probabilità egli non sarà interessato.

Oggi il cliente si aspetta che ogni contenuto propostogli sia personalizzato nei suoi confronti e, allo stesso tempo, fruibile nei tempi e modi stabiliti da lui.

Il cambiamento fondamentale è stato quindi quello di passare da una concezione orientata alla vendita, ad una rivolta al coinvolgimento dell’utente, offrendogli contenuti concreti e su misura.

Infografica pubblicità Facebook

Digital marketing vs marketing tradizionale

Il passaggio alla nuova economia del web non è stato solo un passaggio forzato dalle richieste del mercato, ma anche un grande e sostanziale passo in avanti nei confronti sia dell’azienda, che potrà creare campagne targetizzate e personalizzate, sia per l’utente, che otterrà contenuti di valore creati su misura per lui.

I vantaggi della pubblicità su Facebook:

1. Budget flessibile = visibilità per tutti.

Non è una novità che i canali di comunicazione del marketing tradizionale abbiano sempre favorito i brand più grandi, ovvero quelli in grado di poter stanziare budget elevati per la pubblicità.

Il marketing digitale elimina, o almeno riduce, questa barriera, spesso insormontabile per le nuove aziende. Tramite Facebook, ad esempio, è possibile far partire campagne pubblicitarie con budget sostenibili, favorendo l’ingresso di nuovi business nel mercato.

2. Cross-platform e multi-device.

Il digital marketing non è legato a nessun vincolo di dispositivo o canale di comunicazione. Gli strumenti a disposizione variano dal pc allo smartphone, con vari canali di comunicazione da poter sfruttare per raggiungere i potenziali clienti.

Questa caratteristica rappresenta un’opportunità ma allo stesso tempo un “obbligo”. Infatti, ad oggi, una strategia di web marketing efficace deve prevedere l’indirizzamento della pubblicità su canali e dispositivi diversi, mirando a conquistare il cliente tramite specifiche strategie.

Targeting vs pubblico generico.

Il targeting è quel processo che, a partire dagli obiettivi di marketing dell'impresa e attraverso una fase preliminare di analisi della domanda di mercato, consente di individuare i segmenti obiettivo (target) verso i quali orientare il marketing dell'impresa.

Questa funzionalità, riservata al digital marketing, porta anche un’altro sostanziale vantaggio: la possibilità di tracciare le azioni svolte dai clienti una volta entrati in contatto con il vostro brand, permettendo quindi il calcolo del ROI (Return On Investment) su ogni canale utilizzato. Tramite il ROI sarà possibile capire se una strategia di marketing è risultata efficace o no, potendola quindi eliminare o modificare per renderla funzionale agli obiettivi aziendali.

Strategia corretta = obiettivo raggiunto

Ho capito quali sono i vantaggi dell’utilizzo di Facebook nella pubblicità, ma che strategia devo adottare? La risposta non è uguale per tutti. Prima di iniziare va definito in maniera chiara qual è l’obiettivo che si vuole raggiungere, infatti Facebook offre strumenti personalizzati per raggiungere risultati diversi:

Aumentare la popolarità del proprio brand.

Trovare potenziali contatti interessati ai prodotti/servizi offerti.

Incrementare le vendite dell’azienda.

Conclusioni

Abbiamo visto come Facebook rappresenti uno strumento molto importante, non solo per caricare selfie, ma anche e soprattutto per le aziende, che potranno effettuare campagne targetizzate verso specifiche nicchie in grado di avvicinarsi più possibile ai servizi e prodotti offerti dall’azienda stessa. Nonostante ciò l’utilizzo di Facebook è solo un gradino nella grande scalinata del digital marketing, sarà infatti necessario integrarlo assieme ad altre azioni strategiche da studiare su misura dell’azienda stessa.

Per quanto ciò possa sembrare un’operazione semplice e alla portata di tutti, in realtà non lo è. Si tratta di capire la concezione che sta alla base del marketing moderno e di saper utilizzare i nuovi strumenti che la rete mette a disposizione. In questo articolo abbiamo analizzato i concetti che stanno alla base di tutto, nei successivi post vedremo più nello specifico quali sono e come funzionano gli strumenti del digital marketing.